The wedding planner

Nell'immaginario collettivo il wedding planner è sempre più spesso considerato come colui o colei che si occupa esclusivamente dell'aspetto allestitivo del giorno più importante di una coppia, ossia delle nozze. Lo vediamo nelle foto degli eventi che si destreggia tra fiori e tableau, mentre sistema i tovaglioli o mentre accende le candele che arricchiscono un angolo invece di un altro. Purtroppo i cliché televisivi sono spesso fuorvianti, e non di rado ho letto di spose che scrivevano "il matrimonio è mio e scelgo io i fiori da mettere..." oppure "non pago una persona che mi organizzi le nozze".

Facciamo chiarezza!

Il wedding planner è un professionista: è un consulente specializzato in pianificazione ed organizzazione di matrimoni. Il wedding planner è un problem solver dunque, uno che ha la soluzione per ogni inconveniente. E' il "direttore artistico", "il regista" dell'intero evento.

Tra le doti indispensabili che deve possedere spiccano una elevata dose di empatia, il saper comunicare e la capacità di intrattenere pubbliche relazioni. A queste caratteristiche è necessario, ma non fondamentale, affiancare un elevato senso estetico ed una buona capacità critica. Il tutto supportato da continui studi ed appropriati aggiornamenti.

 

 

Nessun commento ancora

Leave a reply