Save the date! Ne hai mai sentito parlare?
un tipico “save the date ” moderno ed elegante

Gli americani in fatto di matrimoni ci aprono la strada alle tendenze ed alle novità ed una, in grado di unire l’utile al dilettevole, è il “save the date”, come dire: “Segnati questa data perché avrai un impegno!” 

Per loro, oltreoceano, non è affatto una novità, ma in Italia se ne sente parlare ancora poco, tu sai di cosa si tratta? 

In sostanza non è altro che un pre-invito, di solito realizzato dai futuri sposi nei modi più originali possibili: bigliettini, fotomontaggi, grafiche per pc , con cui si annuncia ufficialmente la data delle nozze. 

La consuetudine vuole che siano corredati di poche informazioni: nomi e data appunto e che vengano mostrati e/o fatti arrivare ai destinatari con largo anticipo, anche 6-8 mesi prima dell’evento.

Ti stai giustamente chiedendo a cosa serva di preciso visto che ti stai muovendo già per cercare le partecipazioni? 

Il “save the date” è molto utile sia quando si hanno degli ospiti che vengono da lontano, i quali dunque potranno organizzarsi per tempo pur di presiedere al matrimonio; sia per indirizzarlo a qualsiasi persona che vuoi fortemente sia presente il giorno più importante della tua vita. Immagina di sposarti in estate, può capitare che lo zio di Canicattì abbia le ferie solo nel periodo in cui hai deciso che convolerai a nozze e che stia per prenotare la sua vacanza in quei giorni. Con il tuo “save the date” saprà di dover rimandare la partenza a dopo il tuo matrimonio. Come si dice: uomo avvisato mezzo salvato! 

E se hai necessità di cambiare la data per un imprevisto improvviso dopo aver diffuso il “save the date”? Non c’è problema, in questo caso infatti bisognerà soltanto muoversi con tempestività ed inviare un piccolo aggiornamento ‘di servizio’ con qualsiasi mezzo a disposizione, sia esso telematico o cartaceo. Ti basterà quindi segnalare agli ospiti la nuova data… dopotutto questo è un pre-invito, non l’invito ufficiale!

Ti ho quasi convinta ma ancora sei assalita da qualche dubbio. 

Vedila così, il “save the date” è un modo divertente e giocoso per far scemare l’ansia dei primi preparativi e per te che non ami prenderti troppo sul serio sarebbe il massimo; inoltre puoi cominciare a far circolare fantasia e creatività. E poi non è in alcun modo legato allo stile dell’evento, avrai totale libertà di organizzare il tuo come più ti diverte senza regole né galateo che tengano. 

Infine ricorda: il “save the date” non sostituisce in alcun modo le partecipazioni, le quali invece contengono tutte le coordinate dell’evento ed il suo imminente svolgimento. 

Ok ok, io ho convinto te ed ora non vedi l’ora di convincere lui pur di metterti all’opera. 

Ah, tu sei quella priva di fantasia, vorresti divertirti un po’, ma non sai da dove partire.

Scrivimi su Messenger, una passeggiata con me al parco mentre ti regalo la mia prima consulenza che è sempre gratuita, ti aiuterà a capire cosa fare e come vorresti organizzarlo.

Sarà divertente! 

Ti aspetto 

Lucia